Antico borgo con 7 edifici a Torre Canavese (TO)

prezzo: € 280.000,00

Il complesso è composto da 7 fabbricati disposti in modo tale da costituire un piccolo borgo all’interno del centro storico di Torre Canavese nella Città Metropolitana di Torino (ex Provincia di Torino). Gli edifici si affacciano, infatti, su due corti, poste su livelli diversi e collegate tra loro, che costituiscono, di fatto, delle piccole piazze. Gli immobili presentano caratteristiche costruttive sostanzialmente omogenee e presumibilmente sono di edificazione molto antica. Attualmente le destinazioni d’uso sono di due tipi: residenziale e magazzino/deposito. Lo stato di manutenzione non è omogeneo; vi sono alcune unità che possono essere abitate e altre che necessitano di importanti interventi edilizi e di adeguamento impiantistico. La superficie totale lorda dei cespiti ammonta a mq. 975, 77

Elenco e descrizione dei cespiti immobiliari

1) Fabbricato: L’immobile è un fabbricato ad uso residenziale  costituito da due piani fuori terra e uno interrato e risulta così composto: cucina, soggiorno, disimpegno, w.c., ripostiglio e locale di sgombero (già fienile) al piano terreno; 3 camere e locale di sgombero al piano primo; cantina al piano interrato. L’immobile si presenta in stato di manutenzione complessivamente mediocre, opere di intervento prescritte: isolamento e deumidificazione a fondazioni e muri in elevazione. Mq. 234,29

2) Fabbricato: L’immobile è un fabbricato costituito da un piano fuori terra e risulta così composto: ingresso, cucina, camera e locale di sgombero. Stato di conservazione: pessimo. Mq. 72,40

3) Fabbricato: L’immobile è un fabbricato costituito da tre piani fuori terra e uno seminterrato e risulta così composto: camera al piano terreno; camera e balcone al piano primo; sottotetto non abitabile al piano secondo; camera e locale di sgombero al piano seminterrato (di fatto due piccole cantine basse anguste e malsane); w.c. esterno al fabbricato. I vari livelli sono collegati attraverso rampe di scale esterne. L’immobile si presenta in stato di manutenzione mediocre. Mq. 148,28

4) Deposito: L’immobile è un fabbricato costituito da un piano fuori terra con un unico ambiente adibito a deposito. L’immobile si presenta in stato di manutenzione pessimo: deve essere dotato di pavimentazione, impianti a norma ed è necessario il completo rifacimento della copertura. Mq. 30,15

5) Fabbricato: L’immobile è un fabbricato costituito da tre piani fuori terra e risulta così composto: ingresso, cucina, 2 w.c., 3 camere, lavanderia/bagno, deposito/centrale termica al piano terreno; 4 camere, disimpegno, sottotetto, tettoia chiusa e balcone al piano primo; sottotetto non abitabile. L’immobile si presenta in stato di manutenzione discreto ad eccezione del bagno/lavanderia e del deposito/centrale termica che necessitano di una ristrutturazione. Mq. 413,62

6) Tettoia: L’immobile è un fabbricato costituito da due piani fuori terra e risulta così composto: 2 ambienti adibiti a deposito al piano terreno e una tettoia aperta al piano primo. L’immobile si presenta in stato di manutenzione mediocre. Sono necessari interventi edilizi di completamento e adeguamento impiantistico. Mq. 82,50

7) Fabbricato: L’immobile è un fabbricato costituito da due piani fuori terra e uno seminterrato e risulta così composto: cantina seminterrata; camera e balcone al piano rialzato e sottotetto non abitabile e non comodamente accessibile, con ballatoio senza adeguata protezione. Il piano seminterrato e quello sovrastante sono collegati attraverso una scala esterna. L’immobile si presenta in stato di manutenzione scarso. Sono necessari importanti interventi edilizi distributivi e impiantistici per rendere adeguato l’immobile alle attuali esigenze abitative. Mq. 77,03

8) Terreni:  TOT mq. 227

Destinazione ottimale del complesso immobiliare

considerando le peculiari caratteristiche del borgo e del luogo si consiglia riconvertire  il cespite immobiliare a tre destinazioni d’uso:

1 – destinazione residenziale 1: costituzione di un “ condominio orizzontale” caratterizzato dalle due corti comuni e da una gestione unitaria. Il condominio orizzontale potrebbe essere proposto non solo ad acquirenti interessati ad uso prima casa ma anche e soprattutto ad acquirenti (italiani e stranieri) interessati ad una seconda casa in un borgo con qualità ambientale elevata;

2 – destinazione residenziale 2: costituzione di un “condominio/residence orizzontale per anziani”

caratterizzato da appartamenti privanti ma con spazi di aggregazione comuni e gestione integrata di servizi quali pulizie, lavanderia, manutenzioni, commissioni. Si tratta di formula che consente di razionalizzare i costi e combattere la solitudine;

3 – destinazione turistico-ricettiva: costituzione di un “albergo diffuso” e cioè un albergo orizzontale, situato in un centro storico, con camere e servizi dislocati in edifici diversi seppur vicini tra loro.

Torre Canavese Storia di un grazioso paese medioevale

Grazioso paese già noto in epoca medioevale,  inserito in un luogo di elevato valore ambientale pre-alpino , Sovrastato dalle imponenti costruzioni del centro storico, si distende sul declivio di un colle, estrema propaggine occidentale dell’anfiteatro morenico di Ivrea. Il luogo è seducente. Lo testimonia il fatto che le maggiori famiglie del Canavese, dai San Martino agli Antoniono, dagli Stria ai Roddi di Cinzano ai Balbo di Vinadio, se lo contesero per secoli; intanto generazioni di contadini generosi e testardi lo trasformavano in un giardino di vigneti a terrazza, di campi coltivati, di boschi amorevolmente curati. Le sue case sono oggi impreziosite da un centinaio di pitture dei maggiori artisti dell’ex Unione Sovietica e del Canavese. In questo spazio ricco di reperti di epoca romana e di antiche torbiere, mescolati e confusi con il verde del bosco e l’azzurro del cielo, si respira un’atmosfera idilliaca. Il grande poeta crepuscolare canavesano Guido Gozzano, che dalla raccolta bellezza del luogo, trasse ispirazione per le visioni eteree e sfumate dell’abbaino secentesco della signorina Felicita.

Il complesso immobiliare è ubicato nel centro di Torre Canavese, nella Città Metropolitana di Torino (ex Provincia di Torino), nella zona del Canavese. Si tratta di una zona di elevato valore ambientale, caratterizzata da un paesaggio variegato, facilmente raggiungibile dai principali centri urbani e dai principali aeroporti del Nord-Ovest.

Di seguito si riportano le principali distanze da punti di interesse:

– SS 565 per Ivrea e Rivarolo: circa 1,5 Km;

– Stazione ferroviaria più vicina: Rivarolo Canavese (Linea 1 del Servizio Ferroviario Metropolitano di Torino) circa

11 Km; Ivrea (Linea Torino – Aosta) circa 16 Km;

– Svincolo autostradale più vicino: Ivrea, sulla A5 Torino – Monte Bianco, a circa 12 Km;

– aeroporto Torino Caselle: circa 30 Km;

– aeroporto Milano Malpensa: circa 110 Km;

– Torino città: circa 40 Km;

– Milano città: circa 125 Km;

– Genova: circa 190 Km;

– Aosta: circa 80 Km.